Melissa-19maggio2012 Brindisi.

La paura annichilisce,attanaglia.
Il dolore abbatte e sfinisce.
La rabbia acceca togliendo lucidità.

Alzarsi una mattina
,vivendo di abitudini,di confortevoli attimi di normalità che vengono spazzati via da qualcosa,qualcuno di malvagio e pericoloso proprio perche’ si nasconde nella luce.
Non si possono trovare parole per comprendere la morte ed ancora di meno quando lo strappo riguarda una giovane vita. Rimane un assordante silenzio,la lingua,che tremante, diviene muta mentre cerca di non fermarsi all’inevitabile ovvietà del cordoglio di rito.
Rimane una cicatrice che impedisce ed impedirà a chiunque di tornare indietro e che ciclicamente recide un altro pezzo di quella innocenza che ci accompagna anche quando vogliamo sembrare cinici e che dobbiamo difendere ad ogni costo.

Tutti vogliono il tuo Bene quindi fai di tutto per non fartelo portare via

Buonaserata,Massimo.