Due proposte semplici ma ritengo concrete:
1-l’Italia è un paese di campanili..Aboliamo le regioni e strutturiamo le province

2-Ogni politico, a partire dal livello di provincia o città metropolitana si debba obbligatoriamente dotare di una partita Iva ad hoc.
-Un registro apposito e parallelo a quello attuale.
– rimborsi erogati e verificati dalla corte dei conti come avviene per le aziende.
– stipendio erogato sulla base di presenza in aula ed effettivo operato.

Diamogli un obiettivo sfidante ma raggiungibile.

Facciamoli diventare veri professionisti della politica.

Buona continuazione, Massimo