Il Vaticano elogia ed approva Monti e torna il dibattito sull’ingerenze esterne in politica. 
Premesso che l’errore e la sopravvalutazione sono dietro l’angolo visto che anche il papa dei patti lateranensi aveva azzardato con l’uomo della provvidenza, rimane la constatazione che dopo Maria assunta in cielo arriva, Fornero permettendo, Mario assunto a tempo determinato per il centro che avanza.
Alla fine della fiera anche la Chiesa si secolarizza e passa dalla provvidenza al provvidenziale.